Formazione rspp

formazione rspp

All’interno delle aziende deve necessariamente essere presente un Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione, adeguatamente formato attraverso dei corsi di formazione. Grazie alla formazione RSPP, questo responsabile avrà tutti i requisiti necessari per prevenire i rischi in cui le aziende e i lavoratori possono incorrere, rischi quali, ad esempio, incidenti con i macchinari, infortuni magari dovuti all’utilizzo errato di sostanze chimiche, malattie a seguito dell’esposizione a radiazioni o a sostanze potenzialmente pericolose per il nostro organismo.

Formazione rspp

Il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione viene solitamente scelto dal datore di lavoro all’interno della cerchia dei suoi dipendenti, ma può trattarsi anche di un collaboratore esterno. In alcuni casi può addirittura essere lo stesso datore di lavoro a decidere di occuparsi in prima persona di queste problematiche. Alcune aziende possono anche essere in possesso di Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione, figure professionali che affiancano il responsabile e che permettono di avere maggiore controllo sulla situazione, adatte soprattutto, come è facile intuire, in aziende di dimensioni davvero molto elevate dove una sola persona non potrebbe in alcun modo riuscire a gestire tutto al meglio in modo autonomo.

La formazione RSPP prende in considerazione la prevenzione e la protezione da ogni possibile rischio, sia dai rischi comuni a tutte le aziende che da quelli invece specifici alle attività che proprio in quell’azienda vengono svolte. La figura professionale così formata è in grado di:

  • Rilevare in modo autonomo i fattori di rischio dell’azienda, rilevamento che deve essere effettuato in modo periodico perché con il passare del tempo l’azienda potrebbe essere soggetta a dei cambiamenti e così ovviamente anche i rischi.
  • Elaborare un piano di sicurezza contenente tutte le misure da applicare;
  • Gestire i piani formativi per il personale e accertarsi che tutti i lavoratori vengano sottoposti ad appositi corsi di formazione.
  • Avere sempre sotto stretto controllo la situazione e riuscire ad intervenire in modo tempestivo per risolvere ogni possibile problematica relativa alla sicurezza sul luogo di lavoro.

Ovviamente è importante che il responsabile non lavori in completa autonomia, ma collabori in modo stretto e intenso con il datore di lavoro, nel caso in cui queste due figure non coincidano. Resta fermo il fatto che il datore di lavoro conosce meglio di chiunque altro la sua azienda ed è il solo poter fornire al responsabile tutte le informazioni di cui potrebbe avere bisogno.-

Proprio perché, come abbiamo prima avuto modo di sottolineare, le aziende sono in continua trasformazione, è ovvio che un solo corso di formazione RSPP non sia sufficiente. Il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione deve necessariamente essere aggiornato in modo costante, al fine di riuscire ad essere sempre in grado di portare avanti la sua attività al meglio nonostante i cambiamenti aziendali.

Grazie a del personale così formato e attento alle esigenze delle aziende, è facile rendere finalmente i luoghi di lavoro sicuri al cento per cento. Per i lavoratori andare ogni giorno in azienda diventa più piacevole, consapevoli infatti che la loro salute è preservata in modo impeccabile e consapevoli che c’è sempre qualcuno pronto a farsi carico di ogni responsabilità in fatto di sicurezza e prevenzione. Le aziende diventano anche più produttive, senza doversi fare carico di spese extra e avendo sempre a disposizione tutti i loro lavoratori.